Artrite Reumatoide

L'Artrite Reumatoide è una malattia autoimmune caratterizzata dall'infiammazione e progressivo danno articolare. Nel mondo sono oltre 23 milioni le persone che soffrono di Artrite Reumatoide. In Italia la prevalenza è stimata in circa 0,5% della popolazione. La patologia interessa prevalentemente le donne con un rapporto di 3 a 1 sugli uomini, con un picco di incidenza nella quinta decade di vita, benché siano disponibili evidenze di un esordio anche più precoce della malattia.

I pazienti e i medici indicano che esiste un'opportunità importante per migliorare la cura dei pazienti. L'attuale trattamento dell'Artrite Reumatoide comprende l'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei, farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARDs), e farmaci biologici che hanno come obiettivo i mediatori coinvolti nella patogenesi dell'Artrite Reumatoide.

Le manifestazioni cliniche della malattia portano a disabilità nell’80% dei casi e la sopravvivenza è ridotta di alcuni anni. Molti studi hanno dimostrato che la mortalità è più alta nei pazienti con Artrite Reumatoide quando questa viene confrontata con il tasso atteso nella popolazione generale.

La malattia risulta debilitante a tal punto che si registrano ricoveri dovuti alla patologia stessa ed alle comorbidità ad essa correlate. I costi indiretti dovuti alle prestazioni previdenziali erogate, alle perdite di produttività dovute alle assenze dal lavoro del paziente e dei caregivers risultano pari a 4.183 Euro (il 31% del totale) per un numero medio annuo di 65 giornate di assenza1.

 

Sappiamo che le persone affette da Artrite Reumatoide spesso non lasciano trasparire il reale impatto della loro malattia. Talvolta non si rendono conto dello sforzo che compiono e potrebbero non volerlo ammettere con se stessi o con gli altri, accettando e affrontando molto più di quanto vorrebbero.
In collaborazione con i maggiori esperti in campo terapeutico e con i gruppi di sostegno ai pazienti di diversi paesi, lo sviluppo del video "Sto bene" dimostra l'impatto quotidiano dell'AR, debilitante dal punto di vista fisico ed emotivo. 

PER SAPERNE DI PIÙ

 

 

Referenze:

L. Dinesh Kumar, R. Karthik, N. Gayathri, T. Sivasudha: Advancement in contemporary diagnostic and therapeutic approaches for rheumatoid arthritis. Biomedicine & Pharmacotherapy 79 (2016) 52–61
Prevalence and incidence of rheumatoid arthritis in Italy, Maurizio Rossini et al.; Rheumatol Int (2014) 34:659–664